• Matrice

    40^ Amatrice Configno

    20 agosto 2017

    Il 20 agosto è stata una domenica di solidarietà per 9 Atleti della Runforever Aprilia,

    La città di Amatrice, ancora in via di ripresa dopo il terribile sisma di un anno fa, ha voluto onorare la podistica, organizzando nonostante tutte le difficoltà, la tradizionale gara Internazionale Amatrice –Configno  sulla distanza di 8,5 km giunta alla sua 40^ Edizione e dedicata alla “rinascita”.

    Circa 2000 gli iscritti di cui 1451 giunti all’arrivo, tutti animati dalla solidarietà e vicinanza verso questa gente forte ma che ha bisogno di tanto aiuto. Impressionante i cumuli di macerie al posto del centro storico e le case di nuova costruzione piegate ed accartocciate su se stesse. L’immagine delle abitazioni prefabbricate, della bellissima struttura in legno che ospita tutti i famosi ristoranti di Amatrice fanno ben sperare in una ripresa seppur lunga e faticosa.

    Ma torniamo alla gara.

    Già il giorno precedente, illustri atleti hanno presenziate alle attività preliminari alla gara. Gabriella Dorio, Gelindo Bordin, Laura Fogli, Stefano Baldini, hanno onorato con la propria presenza questa manifestazione.

    La domenica mattina in una calda giornata soleggiata, giunti da ogni dove, gli atleti dopo aver ritirato il pettorale e la bellissima maglietta commemorativa, si sono diretti verso il luogo della partenza situata nei pressi della Food Area che ospita tutti i ristoranti. Alcuni, giunti in mattinata, hanno approfittato per gustare a pranzo una insuperabile “amatriciana” come solo lì la sanno fare. Alle 16.00 lo sparo dello start, un fiume di podisti applauditi dagli abitanti di Amatrice, hanno percorso i 3 km del primo tratto in discesa, cercando di conservare energie per il secondo tratto di 5 km tutto in salita per superare un dislivello di circa 110 metri veramente impegnativo per poi concludersi con gli ultimi 500 metri in leggera discesa verso l’ambito traguardo.

    Una bellissima medaglia attendeva i podisti che giunti al traguardo potevano finalmente ristorarsi in una bellissima area attrezzata per l’occasione.

    Giornalisti, telecronisti intervistavano gli atleti che si apprestavano a ritirare la cartolina con l’annullo postale dell’evento ed il buono per gustare una magnifica amatriciana tipica del posto.

    Servizio navette impeccabile per il trasporto dei podisti, riprese dal drone, dalle moto durante la corsa e trasmesse in diretta su Facebook, tanta cortesia ed un’organizzazione unica  da “grandi eventi” degno di nota….

    I tempi all’arrivo dei nostri podisti:

    Emanuele Battaglia 34’ 00”, Bianchini Gianluigi 42’ 07”, Canio Martinelli 44’ 36”, Umberto Bracci 45’ 25”, Cladio Bucci 49’ 56”, e Bucci Giuseppe, Di Trapani Daniela, Enrico Andreotti e Maurizio Barocci che hanno deciso sin dalla partenza di percorrerla mano nella mano ed hanno concluso con il tempo di 1H 03’ 24” interpretando questo evento proprio nel modo giusto, solidarietà ed amicizia.