• Latina

    20^ Maratona di Latina e 10,5 KM

    3 dicembre 2017

    Inizia il mese di dicembre, e i nostri instancabili podisti sono di nuovo in strada per prendere parte alle gare organizzate nella nostra regione e non solo.

    A Latina, il 3 dicembre si è svolta la 20^ Maratona e la gara di 10,5 km con un clima apparentemente ideale: 6°C circa e un bel sole.

    Alla partenza 65 donne e 444 uomini per la maratona,  85 donne e 249 uomini per la 10,5 km: ecco un dato statistico inatteso, solo il 13% di donne nella maratona ma ben una su quattro nella distanza breve.

    Il percorso, molto pianeggiante e con partenza e arrivo da piazza San Marco, si è snodata per le strade cittadine; gli atleti impegnati in entrambe le distanze sono partiti insieme, con una conseguenza interessante: gli atleti impegnati nella 10,5 km, impostato il loro passo di gara, si sono trovati a correre fianco a fianco con top runners che di solito vedono solo alla partenza, ma che stavolta hanno proceduto al loro stesso ritmo, ma per il quadruplo della distanza. Fra il terzo e il sesto kilometro un lungo biscotto ha consentito inoltre ai partecipanti di veder sfilare la testa della corsa.

    Al sesto kilometro la luna di miele è finita per i podisti della 10,5 km (10,7, sostengono in molti GPS alla mano), che si sono separati dal resto del gruppo e tornati in piazza Roma per un (non scenografico) tratto sulla laterale della Pontina, seguito dal rettilineo su corso della Repubblica, che è di quelli che caricano la testa ma tagliano le gambe. Primi a tagliare il traguardo Fabio Lupinetti in 35’19’’ e Noemi Felici in 43’11’’ (tutti real time). Solo dopo un po’ sono arrivati i Runforever, Marco Lupo in 45’32’’, Pasquale Volpe in 46’08’’ e Stefano Lupi in 48’59’’.

    Molto più complessa la questione per il gruppo impegnato nella regina di tutte le gare: arrivati al mare al 17esimo kilometro, hanno dovuto subire le insidie del vento e del fango nel bosco del lago di Fogliano, descritto il semiperimetro del quale, al ventisettesimo kilometro, hanno ripreso la strada di Latina, per la stessa via di rientro della 10 kilometri dal trentottesimo migliaio di metri in poi.

    Dopo 2h24’43’’ è stato Luca Parisi a vincere la prova, fra le donne Fabiola Desiderio in 3h7’35’’. Fra gli atleti Runforever notevole Emanuele Battaglia che con 2h57’12’’ ha migliorato il suo personal best stabilito solo due settimane prima a Verona. A seguire Gianluigi Bianchini in 3h25’03’’, Absi Sadissin (Sadi) in 4h21’32’’, Enrico Giustiniani in 4h30’13’’ e Fabio Giuli in 4h31’26’’.

    Fermato il cronometro e reintegrati i sali, tempo di riposare pensando al prossimo obiettivo.