• 2^ MARATONA DI RIETI

    22 novembre 2015

    Stracittadina, Maratonina o Maratona per gli atleti che si sono cimentati a correre domenica 22 novembre a Rieti il 2^ Memorial Mauro Mattucci. Il calo repentino delle temperature, la pioggia fredda ad inizio gara, le continue raffiche di vento da nord-ovest, la poca sensibilità degli automobilisti (che pure abitano una città che vanta una grande partecipazione nell’atletica leggera), nulla hanno potuto contro la voglia, la grinta, la determinazione, la caparbietà, la tenacia dei nostri. Quattro i Runforever che si sono provati nella 8 Km: Graziano Caronti, dopo un lungo stop, riparte chiudendo in 53’23”; Giuseppe Bucci, da poco affacciatosi alle gare, ha bloccato il cronometro a 48’41”; molto bene Umberto Bracci in 42’05” mentre Daniele Severini, reduce da un infortunio, ha terminato con un incoraggiante 37’55”. 20 Km per undici Gialloblù: Daniele Tegon strepitoso 3^ di categoria in 1h20’04”; il “mito”, il “grillo”, Quinto Catena, 1^ di categoria in 1h24’04”; dal Salento, in formissima, Raffaele De Santis1h35’11”; insieme alla grande, Rocco Di Fede e Massimiliano Zaccheo 1h27’15”; fortissimo Carlo Iorio in 1h39’15”; il Presidente, Renzo Traballoni, che pare abbia ricominciato ad allenarsi, in crescita in 1h39’47”; straordinario Giovanni Fiore, poco più che esordiente, ha chiuso in 1h41’20”; continua a migliorare anche Stefano Lupiche ha terminato in 1h45’15”; infine le due donne in gara Milena Mossucca, soddisfatta del suo 1h55’03”, e Ileana Marrocco che si piazza con grande merito 2^ di categoria in 1h55’12”. Poi quarantaduemilacentonovantacinque metri, la distanza classica, la “Maratona”… Quindici prodi, stoici, strenui atleti in maglietta gialla hanno portato a casa con valore la gara. E non era semplice né scontato. Sotto le 3 ore Salvatore “Zarbocop” Zarbo, in quella che definiamo “un’impresa” alla luce delle non perfette condizioni fisiche. Poco più di 3h10’ per Enrico “Terremoto” Andreotti ed Alessandro Cheloni, insieme all’arrivo con grande pathos; Riccardo Volpe, con tenacia ha chiuso in 3h21’43”: un “tempone” accolto tuttavia con un pizzico di delusione da Ricky che si aspettava di più. Siamo certi che il nostro giovane atleta farà tesoro dell’esperienza per riproporsi subito alla grande. Gianluigi Bianchini ed Emanuele Battaglia, appaiati, entrambi 5^ nelle rispettive categorie, hanno chiuso in 3h23’57”: ottima prova in una giornata non ideale. Sempre convincenti le prestazioni di Ivano Caronti che ha raggiunto il traguardo in 3h26’55”, così come Florio Flaminiche, col sorriso e la positività che lo contraddistingue, ha terminato in 3h30’30”. Eccezionale maratona per Massimo “Billy” D’Agostino in 3h33’38”, con un miglioramento di ben 6’ rispetto al suo personal best: al di là dello splendido risultano ci piace sottolineare il pianto di gioia della sua Elisabetta all’arrivo … ha commosso tutti! Eroica la prestazione di Giuseppe Tarantino, che nonostante i crampi ha concluso in 3h45’59”. Il buon Claudio Cordella ha portato a casa un eccellente 3h47’47”, frutto di un lavoro serio, costante e silenzioso: bravo! Quindi loro: la coppia, marito e moglie, Massimiliano Nardacci e Fabiola Vulpiani, allenamenti duri, sacrificio, casa, lavoro, figli per portare Fabiola a quella che è una prestazione monstre: 3h52’44”, 1^ di categoria 6^ assoluta. Super Fabiola! Altrettanto da lodare la prova di Giovanna Squitieri: 1^ di categoria in 4h30’29”, un risultato sorprendente! Menzione speciale per Manuela Capomaggi, alla sua prima maratona: oltre al freddo, alle raffiche di vento, all’inesperienza ha dovuto lottare anche con un problema agli occhi presentatosi proprio la mattina della gara. 4h54’43” … applauso! Trenta atleti Runforever Aprilia al traguardo, tutti bravissimi. Ed al termine della gara un improvvisato ristoro personalizzato a base di prosciutto (o era una spalla?) offerto da Enrico Andreotti che generosamente ha diviso il premio della sua fatica con i compagni, pane e vino, spediti a Rieti da Giulio Caruso influenzato (ci sei mancato Giulio!), e dolci cucinati dalle sapienti mani delle ladies della Società. Un grazie particolare a Veronica per la documentazione fotografica e a Mr Gianni Greco che ha supportato i maratoneti affiancandoli in bici. Ricordiamo che sempre domenica 22 novembre si è corsa la Mezza Maratona di Latina alla quale hanno partecipato Andrea Bazzoni (1h43’54”), Gabriel Venturino (1h49’56”) e Giovanni Kiramarios(1h52’10”). Bravi ragazzi! A Rieti e a Latina si sono disputate le ultime due gare sociali previste per il 2015. Per la classifica interna “il dado è tratto”. C’è ancora tempo per migliorare nella classifica “Atleta Runforever”. Alla prossima stagione! Runforever.

Vedi anche...