• 42^ Romaostia

    13 marzo 2016

    Trenta atleti ASD RUNFOREVER APRILIA in strada alla 42^ edizione della Roma Ostia, la mezza maratona più partecipata d'Italia. Partenza nei pressi del Pala Eur e poi dritti fino al mare lungo la corsia centrale della Cristoforo Colombo per 21,097 Km. Clima primaverile, leggera brezza, cielo appena velato. Intorno la consueta festa, ma nella testa dei gialloblù di Aprilia un solo pensiero: un passo dietro l'altro lungo la striscia d'asfalto, ciascuno con la propria motivazione, ciascuno con il proprio obiettivo, tutti con la stessa passione. Ed alla fine della strada … il mare! Quello della Roma Ostia è un tracciato ”veloce” ed infatti ha esaltato (complice un po' di vento a favore) molti dei partecipanti. Primo di Società, l'orgoglio della Runforever, Riccardo Volpe che ha concluso in 1h18'40”, seguito dal mitico Salvatore Zarbo Zarbocopche ha fermato il cronometro in 1h20'44”: spettacolo!. Podio anche per Emanuele Battaglia, che conferma lo strepitoso periodo di forma: 1h21'48” personal best Esagerato! Torna a grandi risultati Michelangelo Papa (1h23'24”), mentre Gianluigi Bianchini chiude con un ottimo 1h25'55”. Anche per lui personal best. Quindi un brillante quartetto: Raffaele De Santis (prestazione da incorniciare 1h31'13”), Massimiliano Nardacci (nonostante i crampi, personal best, 1h33'35”), Riccardo Rasera (1h34'54”) e Massimo Billy D'Agostino (1h35'31”). Sebbene Billy abbia migliorato la prestazione dell'anno scorso di due minuti, segnando anche il suo best sulla distanza (e lo applaudiamo perchè è davvero bravo), nulla ha potuto contro il leggendario Riccardo Rasera (con l'accento sulla e) che lo ha battuto precedendolo di 37 secondi! Chapeau Riccardo! Insieme in 1h39'07” Fabio Rispoli e Rocco Di Fede, sempre concentrati sull'obiettivo. In meno di un minuto Marco Felli 1h39'28”(cinque minuti in meno rispetto al 2015), Enrico Prof. Giustiniani 1h39'52”(eccezionale personal best) e Patric Mantovani 1h40'24” (prestazione di tutto rispetto). Claudio Cordella ha raggiunto Ostia in 1h41'12”. Umberto Braccicontinua a convincere: termina la mezza in 1h42'35”. Giovanni Fiore, alla sua prima Roma Ostia, ha fermato il cronometro a 1h43'40”: grandissimo esordio, complimenti! Prima delle donne, ma prima anche di diversi uomini, Fabiola Vulpiani 1h45'08”, personal best, migliora di sei minuti il precedente. Dopo pochi secondi Guglielmo Savino, sempre bravo, 1h45'32”. Stefano Lupi ha raggiunto il traguardo in 1h45'40”: la sua prestazione più veloce sulla distanza, ha migliorato di oltre 15' il tempo ottenuto nell'edizione 2014. Quindi il Presidente, Renzo Traballoni: tra i molti impegni istituzionali e i pochi allenamenti ha chiuso in 1h46'25” (e si è anche fermato ai box!). Gabriel Venturino, ad Ostia in 1h47'19” distanzia di soli 8” Giovanni Kiramarios, che con 1h49'27” migliora di 5' quello che era il suo precedente best. Molto convincenti Claudio Bucci (1h52'47”) e Giuseppe Conte (1h53'24”): per entrambi grande margine di miglioramento. Personal best anche per Canio Martinelli 1h54'05” (migliora di 7' rispetto all'edizione 2015). Due donne in meno di un minuto: Anna Fetto, all'esordio sotto le due ore (1h59'29” non era facile) e Milena Mossucca 2h00'14” (personal best, quasi 6 minuti in meno del 2015). Fabio Giuli 2h05'26 migliora tantissimo dallo scorso anno, oltre 20'. Chiude la classifica Manuela Capomaggi in 2h12'09”, ma solo perché ha avuto un affaticamento sin dal 10^ chilometro. Nonostante tutto ha portato a compimento la gara: brava! Da segnalare la prestazione di Quinto Catena: iscritto alla manifestazione non ha potuto partecipare per problemi fisici, eppure non ha fatto mancare il suo supporto alla squadra, accompagnando tutti gli atleti a Roma per poi farsi trovare ad incitarli al traguardo. Un grande esempio di passione ed amicizia! E come dimenticare la “curva” della Runforever: Elisabetta Esposito, con i suoi bambini, i bambini di Fabiola e Massimiliano Nardacci e Graziano Caronti, che, quando non corre, non perde occasione per esserci lo stesso. Grazie ragazzi il vostro incoraggiamento è sempre prezioso. Ma è già tempo di voltare pagina: altre sfide ed altri traguardi aspettano gli atleti gialloblù. Già aperte le iscrizioni per la prossima gara sociale: la Vola Ciampino, domenica 3 aprile. Alla prossima dunque. Runforever!

Vedi anche...